Categoria: musica

Sound of Change. 13 ottobre 2017 Mercato del Carmine, Genova

soc-due-def

Ex-OtagoFree ShotsLuke & The LionBacci Del Buono suonano per Sound of Change.
Non è solo una serata gratuita con alcuni tra i migliori artisti genovesi.
Sound of Change è il nostro modo di lanciare un messaggio di solidarietà e accoglienza a chi fugge da guerre e persecuzioni.
E vogliamo farlo suonando, cantando e dando a tutti la possibilità di compiere tre azioni concrete per un’integrazione più umana:
• Firmare la legge popolare #EroStraniero per migliorare l’accoglienza diffusa e l’integrazione.
• Diventare volontari nei progetti di inclusione, donate qualche ora del vostro tempo.
• Mettere a disposizione una stanza o una casa per ospitare temporaneamente un rifugiato.
L’accoglienza non è un optional, e noi possiamo riscriverla dal basso, agendo ora!

*** Ingresso libero ***

Sound of Change è un concerto a favore dell’accoglienza che nasce da un gruppo di giovani attivisti genovesi, coordinato da Giacomo D’Alessandro ePietro Mensi. E’ realizzato a titolo volontario da tutti coloro che vi collaborano, e reso possibile dalla partecipazione gratuita di alcuni tra i migliori musicisti genovesi.
Al pubblico chiediamo 3 semplici azioni per cambiare l’accoglienza dei rifugiati e per #restareumani:

1. conoscere e firmare la proposta di legge popolare Ero straniero – L’umanità che fa bene, promossa a livello nazionale da Radicali Italiani, Casa della Carità, ACLI, ARCI, Centro Astalli, CISG, A buon diritto, ASGI, CNCA. La legge incentiva l’accoglienza diffusa in piccoli numeri e semplifica l’integrazione favorendo l’accesso al mondo del lavoro e ai servizi primari.

2. iscriversi come volontari ad attività di accoglienza, integrazione e inclusione sul territorio genovese, conoscendo chi le promuove.

3. aderire a progetti di “accoglienza diffusa” promossi da Refugees Welcome Italia e AirBnb, mettendo a disposizione una stanza o una casa per ospitare un richiedente asilo.

In un momento storico in cui l’accoglienza è oggetto di tensioni, demagogie ma soprattutto mancanza di visione, vogliamo cambiare il clima di paura e diffidenza dando vita ad un momento di socialità e condivisione, trainato dalla performance artistica di alcuni tra i migliori esponenti genovesi della musica italiana. Senza prestare il fianco a polemiche o slogan, proponiamo opportunità concrete di costruire dal basso un’esperienza diversa, autentica e positiva di accoglienza. Dando il segnale che a Genova c’è un mondo, a partire dai giovani, intenzionato a coinvolgersi e fare la sua parte di cittadinanza attiva con serenità, impegno e lungimiranza.
L’iniziativa è apartitica, aperta alle adesioni del mondo culturale, artistico e associativo.

Annunci

Lo Hobbit in 15 canzoni (leganerd.com)

collage-musicisti-1-699x259

È stato l’amore per la Terra di Mezzo di Tolkien – “il papà di tutti i nerd”, cit. – ad ispirarmi, tre anni fa, l’urgenza di un’avventura ambiziosa: scrivere un album di canzoni sulla fiaba de Lo Hobbit.

La condizione ideale si è rivelata una casa di campagna, in un piovoso giorno primaverile, quando chitarra alla mano e libro aperto accanto alla stufa, le canzoni hanno cominciato a fluire, seguendo il piccolo Bilbo nei passaggi più soffici e più impervi della sua impresa. Il titolo me lo aveva ispirato un amico di vecchia data, Giuseppe Festa, già autore del bellissimo Voci dalla Terra di Mezzo, e oggi romanziere naturalista per Salani. E non poteva che essere “Andata e Ritorno”, come Bilbo stesso intitola il suo manoscritto di memorie.

Nel giro di tre giorni, su un quadernetto ramingo rilegato in pelle mi ritrovavo testi e accordi di 15 canzoni che seguivano lo svolgimento del libro di Tolkien…

Continua a leggere su leganerd.com

Andata e Ritorno disponibile in CD – Giandil

ANDATA E RITORNO
Giandil, 2015
Ora disponibile in CD – Euro 9

 

copertina cd - media

Un viaggio in musica ispirato a Lo Hobbit di Tolkien.
14 canzoni originali da scoprire, eseguite da oltre 20 giovani artisti.
Con la partecipazione del musicista e scrittore Giuseppe Festa dei Lingalad.

Ascolta le anteprime delle canzoni, prenota una copia, scopri concerti e artisti


 

TRACKLIST

1. Sotto la Collina | La Contea, gli Hobbit e Casa Baggins, dove ha inizio.

2. Scheggia le Coppe | I Nani, sparecchiando la cena a Casa Baggins.

3. Lontano sui Monti | I Nani attorno al camino decidono il grande viaggio.

4. Rivendell | Gli Elfi accolgono i Nani in Gran Burrone.

5. Giganti di Pietra | Scoppia il temporale sulle Montagne Nebbiose.

6. Nell’Oscurità | Bilbo e Gollum nella caverna fanno a gara di indovinelli.

7. Grandi Nidi | La compagnia in volo con le Grandi Aquile.

8. L’Arida Brughiera | I Nani al riparo nella Casa di Beorn.

9. Vecchio Ragno | Bilbo ai Ragni giganti del Bosco Atro.

10. Sul Rapido Ruscello | Gli elfi ai barili che discendono il fiume.

11. Il Re degli Antri | Gli Uomini rievocano la profezia in onore di Thorin.

12. Sotto il Monte | I Nani sulla Montagna Solitaria in attesa del fato.

13. Addio Buon Ladro | Thorin morente e Bilbo al suo capezzale.

14. Gli Elfi Cantano a Ogni Ora | Gli Elfi a Bilbo e Gandalf di ritorno a Gran Burrone.

 

Se cacciamo da Genova la musica da strada e da locale

Mentelocale.it – Tatiana, musicista di strada, disturba via Garibaldi?

Una certa parte di genovesi ancora non ha capito una cosa: incentivare la MUSICA dal vivo (quella che mette in gioco competenze, talenti, percorsi, studi, creatività…), di strada o nei locali, significa INVESTIRE su una movida sana, su strada e piazze vissute, abitate, SICURE, di aggregazione, su una cultura accessibile un intrattenimento “alto”.
Il fatto che ancora di recente locali musicali come La Trampa abbiano dovuto chiudere o artisti professionisti come Tatiana sentirsi ALLONTANATI significa lasciare spazio alla movida degradante del bere sfrenato, del divertimento “da spaccarsi”, della finta musica omologante e appiattente, delle strade grige e irrilevanti, dove l’unico rumore è quello del traffico incessante.
Far PROBLEMI a chi fa musica dal vivo e tenersi i vicoli notturni pieni di quattordicenni che vomitano superalcolici venduti a 1 Euro da locali alienanti, non è un caso, o una moda. E’ una precisa scelta. Culturale, sociale e politica.
O questa città decide SERIAMENTE di investire sul suo patrimonio sempre vivo di musicisti, cantautori, creativi, o continuerà a vederli andar FUORI, a far successo e vita altrove.

Il Suq sul Fatto – Xena Tango, intervista a Roberta Alloisio

 
Sta già avendo i primi successi il terzo disco della cantante Premio Tenco Roberta Alloisio, storica collaboratrice di Suq Genova e coordinatrice delle nostre attività formative sull’intercultura attraverso laboratori teatrali e musicali. Abbiamo chiesto a Roberta di raccontarci come nasce e cosa ci fa scoprire questo viaggio tra musiche e culture, assolutamente originale nel panorama attuale della musica italiana, appena uscito per Cni Unite.
 

ONLINE LA PAGINA DELL’ALBUM "ANDATA E RITORNO"

Logo disegnato da Anna Lanaro
Da qualche giorno potete collegarvi alla pagina Facebook “Andata e Ritorno. Un viaggio hobbit in musica” per seguire passo passo la produzione dell’album musicale, un sentiero di testi e musiche ispirati allo Hobbit di J.R.R. Tolkien, che vede la collaborazione artistica e tecnica di tanti giovani amici e di alcuni ospiti d’eccezione. L’album vedrà la luce nei prossimi mesi, vorremmo condividere con voi questo percorso intenso e ricco di “viaggio-incontro” attraverso foto, video, racconti e anticipazioni…
La Via prosegue senza fine!
Giacomo e altri viandanti